fb

cell 345.2931387

home 1 cell

home 1 cell oriz

Lunedì 1 ottobre 2018 si è svolta, presso l’Azienda Agricola S.Antonio Abate di Limidi di Soliera (MO), la visita di due agricoltori peruviani Virgilio ed Esaù.

In Italia per promuovere i loro prodotti al salone del cibo di Terra Madre, essi hanno colto l’occasione per incontrare alcune esperienze di agricoltura biologica e sociale presenti sul nostro territorio, accompagnati da Piero e Alessia in rappresentanza della ONG Terra Nuova che ormai da quarant’anni si occupa di formazione umana e sociale attraverso progetti di sviluppo rurale in vari paesi del mondo.

In azienda i nostri amici hanno toccato con mano le classiche tecniche di agricoltura biologica, quali pacciamature, permacultura, sovesci, uso di varietà resistenti…, insieme a metodi di coltivazione atti a produrre preservando ed aumentando la biodiversità dell’ecosistema in cui opera. Quest’ultima, infatti, è l’elemento fondamentale perché i cicli produttivi complessi, multipli e sovrapposti (tipici delle piccole aziende multifunzionali biologiche) possano esplicarsi nel modo più ecosostenibile ed economico possibile.

Virgilio Garcia socio della cooperativa Pangoa che raccoglie produttori di ortaggi, miele, cacao e caffè, ed Esau Hidalgo rappresentante dell’Associazione Pimental che raccoglie produttori di frutta tropicale e peperoncino non sono certo a digiuno delle tecniche e prerogative dell’agricoltura biologica praticano anch’essi forme di coltivazione conservative della fertilità del suolo e rispettose dell’ambiente. In particolare l’ONG Terra Nuova ha sostenuto un processo di riconoscimento del loro lavoro, attraverso la formula della garanzia partecipata come certificazione di agricoltura organica, permettendo così anche l’esportazione, con il marchio Fairtrade del commercio equo e solidale, dei loro prodotti.

Confrontandoci su coltivazione e modalità di vendita dei prodotti agricoli è emerso come, in Perù, i piccoli produttori siano incoraggiati dalla legislazione sia alla diversificazione sul reddito aziendale sia ad aggregarsi a forme associative. Questo non sempre si può dire del nostro paese dove spesso l’impianto normativo finisce per soffocare anziché promuovere le piccole realtà agricole.

Ancora inespresso appare invece in Perù, il potenziale sociale, inteso come inclusione e promozione di situazioni umane di marginalità e disagio, in tal senso Virgilio e Esaù hanno osservato con attenzione i percorsi di agricoltura sociale che l’Azienda ha sviluppato in collaborazione con la Coop. Sociale Eortè.

Convenendo poi sull’importanza del contributo che i piccoli agricoltori biologici danno alla salvaguardia della nostra casa comune attraverso il loro lavoro, quasi sempre non valorizzato e sotto pagato, ognuno di noi è tornato ai propri campi con il cuore un po' alleggerito dalla consapevolezza che anche il mare è formato da tante piccole gocce così come sono tanti a condividere, nel mondo, medesimi obiettivi e fatiche.

Grazie!

Davide Casarini
Agronomo, agricoltore e allevatore biologico

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

photo2

GUARDA LA
PHOTOGALLERY

rassegna2

LEGGI LA
RASSEGNA STAMPA

iscriviti

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

calendario

VAI AL
CALENDARIO

CONTATTI

Cooperativa sociale Eortè

Via Montecuccoli, 124
Limidi di Soliera (Mo)
C.F. 03334860362
P.Iva 03334860362

Tel. 345/2931387 - eorte@eorte.it

PRIVACY E COOKIE POLICY

Privacy Policy

Cookie Policy

CERCA NEL SITO

SEGUICI SU

fb bianco3