fb

cell 3517811125

image home new mani vert

image home new mani vert2

Il progetto Kombolela ha come obiettivo quello di supportare i minori (13-17 anni) che vivono un disagio giovanile all’interno del territorio delle Terre d’Argine, per via di pendenze penali già esistenti o percorsi personali che virano palesemente verso il penale. Lo scopo è proprio quello di formare dei percorsi alternativi specifici per il recupero comportamentale di ogni soggetto coinvolto; percorsi volti al reinserimento sociale che cercano di contrastare anche l’abbandono scolastico. 

Del progetto, di cui la cooperativa Eortè è capofila, fanno parte undici realtà del territorio tra associazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni sportive, ed enti pubblici (Servizi Sociali, Centro per le famiglie) che mensilmente si riuniscono in equipe per discutere i vari casi di ragazzi che possono essere segnalati dagli stessi partner, dalle scuole o anche da soggetti terzi.

Durante questi due anni di attività sono stati seguiti oltre 25 ragazzi, molti dei quali lo sono ancora, e per ognuno si è cercato di individuare il percorso più idoneo alla sua personalità. L’obiettivo è quello di reinserire all’interno della società ragazzi che per diversi motivi hanno adottato comportamenti fortemente antisociali che, potrebbero avere conseguenze anche gravi. 

Il rapporto con l’educatore è fondamentale perché consente un’interazione molto più diretta e non mediata dal gruppo, dove il ragazzo può avere modo di aprirsi e confrontarsi con una figura di riferimento "positiva”. Inoltre la possibilità per questi ragazzi di svolgere attività di vario genere (volontariato, sport, musica) gli permette di costruire relazioni, rapportarsi a contesti differenti da quello di provenienza e inserirsi all’interno di nuovi gruppi creando nuove amicizie, nuovi legami.

Eortè segue attualmente due ragazze di 17 anni che vivono situazioni di disagio familiare e sono a rischio abbandono scolastico

La prima ragazza, per scelta, vive dai nonni che sono volenterosi nell’aiutarla. Attualmente sta frequentando le scuole serali e la nostra educatrice Elena Tsoutsis, laureata in psicologia, la supporta nello studio, “in più facciamo lunghe chiacchierate - racconta Elena - a sfondo psico-educativo, la ragazza è costante nel percorso e partirà a breve un percorso di volontariato nell’ambito di aiuto all’animale”. 

Anche la seconda ragazza seguita vive dai nonni, la situazione però è delicata in quanto gli agiti virano al violento e c’è meno costanza nella frequenza scolastica. “In questo momento sto cercando di mettere a fuoco le sue risorse - conclude Elena - e poi capiremo insieme quale percorso intraprendere”, è in proposta anche l’attivazione del supporto psicologico e un’attività di volontariato nell’ambito sportivo. 

photo2

GUARDA LA
PHOTOGALLERY

rassegna2

LEGGI LA
RASSEGNA STAMPA

calendario

VAI AL
CALENDARIO

CONTATTI

Cooperativa sociale Eortè

 

Sede legale: Via Montecuccoli, 124 - Limidi di Soliera (Mo)

C.F. 03334860362 - P.Iva 03334860362

 

Sede operativa: Via Monterotondo, 16 - Carpi

Tel. 3517811125 - eorte@eorte.it

CERCA NEL SITO

PRIVACY E COOKIE POLICY

Privacy Policy

Cookie Policy

VISITE

SEGUICI SU

fb bianco3